La Fondazione

La Fondazione «Emanuela Zancan» Onlus è un centro di studio, ricerca e sperimentazione che opera da cinquant’anni nell’ambito delle politiche sociali, sanitarie, educative, dei sistemi di welfare e dei servizi alla persona. Svolge le sue attività grazie alla collaborazione di molti studiosi ed esperti italiani e stranieri. Collabora con enti statali, regioni, province, aziende sanitarie, comuni, università, centri di studio italiani e internazionali e con soggetti privati per studi, ricerche, sperimentazioni.

 

Le iniziative di studio e di ricerca della Fondazione «Emanuela Zancan» si caratterizzano:

  • per il riferimento al territorio e ai servizi alle persone;
  • per l’approccio pluralistico ai problemi, che ha consentito nel tempo analisi rigorose, basate su criteri scientifici, attente alle implicazioni etiche delle soluzioni proposte;
  • per il respiro nazionale e internazionale dei contributi teorici e metodologici oggetto di studio e proposta;
  • per l’approfondimento delle problematiche emergenti nel tessuto sociale;
  • per l’impegno volto a prefigurare nuove soluzioni di solidarietà umana basate sull’incontro tra diritti e doveri sociali.

 

I valori fondanti sono:

  • la promozione del cambiamento, riconoscendo le «gemme terminali» dello sviluppo sociale, cioè i punti di maggiore sviluppo potenziale, ma anche, proprio per questo, di maggiore fragilità della società nelle sue diverse espressioni;
  • l’impegno prioritario di promozione e tutela della persona;
  • l’integrazione delle culture e dei valori, quale precondizione etica, per interventi e servizi capaci di tener conto delle diverse espressioni dei bisogni personali, familiari e sociali;
  • l’elaborazione di orientamenti teorici, metodologici e di politica sociale idonei a favorire il radicamento della solidarietà, della partecipazione e dell’umanizzazione dei servizi.

La Fondazione Zancan svolge le sue attività grazie alla collaborazione di molti studiosi ed esperti italiani e stranieri. Collabora con enti statali, regioni, province, aziende sanitarie, comuni, università, centri di studio italiani e internazionali e con soggetti privati per studi, ricerche, sperimentazioni.

 

Alcuni numeri della fondazione:

  • 657 seminari di studio, ricerca e approfondimento su temi nuovi qualificanti lo sviluppo dei sistemi di welfare dal 1964
  • 13.685 persone che hanno partecipato ai seminari di ricerca e approfondimento
  • 225 progetti di ricerca negli ultimi 10 anni in collaborazione con enti pubblici, università, istituti di ricerca e altri soggetti
  • 4.000 persone che dal 1989 hanno partecipato ai progetti organizzati in collaborazione con vari enti
  • 750 collaboratori provenienti da ambiti di lavoro diversi ma accomunati da un approccio che unisce teoria e pratica
  • 219 numeri di riviste che pubblicano i risultati delle elaborazioni culturali e sperimentali della Fondazione (Servizi sociali, Politiche sociali, Studi Zancan)
  • 232 volumi pubblicati in cinque collane specifiche a partire dal 1969
  • 71 martedì culturali come spazio di confronto tra operatori, amministratori, volontari e giovani interessati a intervenire nel sociale
  • 2.121 persone che hanno partecipato agli incontri pubblici "Martedì culturali"
  • 22 anni di apertura al pubblico del Centro di documentazione sulle politiche sociali
  • 230 voci tematiche usate per la catalogazione di volumi, riviste, articoli e altri materiali
  • 23.780 record bibliografici consultabili ad accesso libero presso il Centro di documentazione

La Fondazione Zancan ha la sua sede legale a Padova, in via Vescovado 66, tel. 049 663800; fax 049 663013; e-mail fz@fondazionezancan.it.

Una parte delle attività è svolta presso il Centro studi estivo, situato a Malosco, in Val di Non, nel Trentino (tel. 0463 831342; fax 0463 830408).

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2017 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via Vescovado, 66 - 35141 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com