Il segretariato sociale in Toscana

letture: 4729

creato: 08 marzo 2011

TAGS: segretariato lea

Quanto è esteso e come funziona il servizio di segretariato sociale nella regione Toscana? Quante persone lo utilizzano e con quali esiti? A queste e altre domande risponde una rilevazione effettuata dalla Fondazione “E. Zancan” di Padova in collaborazione con la Regione Toscana. Gli esiti dello studio, svolto su 25 aree del territorio, sono contenuti nel terzo dei “Quaderni per la cittadinanza sociale”, dal titolo “Il segretariato sociale nelle zone sociosanitarie della Regione Toscana”.
Il segretariato sociale nasce per fornire notizie e informazioni sull’esistenza, il tipo e i metodi per accedere alle risorse sociali. Svolge un’attività di orientamento e indirizzo all’ente o all’organismo competente per particolari problemi. Inoltre, svolge la funzione di osservatorio sociale, mettendo in evidenza le necessità dei cittadini, le loro domande e dando un quadro accurato e aggiornato dei servizi presenti.
I dati contenuti nella pubblicazione descrivono una presenza capillare, anche se eterogenea, del servizio di segretariato in Toscana. “Il monitoraggio - è spiegato nel rapporto - ha censito le realtà esistenti, evidenziandone gli elementi qualificanti di tipo professionale e organizzativo, per valorizzare la diversità di configurazioni e di soluzioni presenti nei territori toscani”.
Il Quaderno n. 3 può essere scaricato gratuitamente dal sito della Regione Toscana, all’indirizzo http://servizi.regione.toscana.it/osservatoriosociale/.

News rss feed

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2021 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via del Seminario, 5/A - 35122 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com