Inserimento sociale neo-maggiorenni in uscita da comunità

letture: 5266

creato: 30 marzo 2011

TAGS: giovani lavoro affidamento

La Fondazione Zancan partecipa e dà il suo patrocinio al convegno nazionale sui neomaggiorenni che hanno chiuso il loro percorso di accoglienza all’interno di comunità per minori o in affidamento familiare. L’iniziativa è in programma venerdì 1 aprile alla Città del Ragazzo di Ferrara ed è realizzata con Università, difensore civico regionale, Asp (Centro Servizi alla Persona) e Agevolando, associazione che realizza progetti a favori di ex ospiti di comunità delle province di Bologna, Modena, Ravenna e Ferrara.
Molti i temi che saranno sul tavolo: dai processi protettivi per sostenere i giovani in uscita dalle comunità al lavoro di rete per favorire il loro inserimento occupazionale, dalle relazioni tra pari nei rapporti di cura al rapporto costi benefici nelle strategie di intervento. È previsto anche lo scambio e condivisione di esperienze, come quella del gruppo-appartamento ferrarese per neo maggiorenni di via Volano in cui i ragazzi – impegnati di giorno in attività scolastiche e formative – vengono guidati verso l’esterno con periodi di sperimentazione in azienda e poi con situazioni di convivenza in abitazioni esterne e indipendenti.
Si tratta “di un tema innovativo - riflette il direttore della Città del Ragazzo, Giuseppe Sarti – che verrà sviscerato con i crismi della scientificità. Perché i progetti sociali, oggi più che mai, la richiedono”.
Per richiedere informazioni e consultare il programma: http://www.cittadelragazzo.it/.

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2021 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via del Seminario, 5/A - 35122 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com