Infanzia, valutazione d’esito, lavoro di cura: i temi al centro dei seminari estivi della Fondazione Zancan

letture: 3509

creato: 05 luglio 2011

TAGS: terzo settore valori valutazione infanzia lea

Sono iniziati da Bolzano, con la conferenza internazionale «Usare le prove di efficacia nei servizi per l’infanzia e la famiglia: cosa ci insegnano gli altri paesi», i seminari estivi 2011 della Fondazione “E. Zancan” di Padova. Da ora e fino al mese di settembre si susseguiranno nella sede estiva di Malosco, in provincia di Trento, numerosi seminari di ricerca a invito, nei quali esperti e professionisti di diverse materie si incontreranno per condividere esperienze, buone prassi, riflessioni e per avviare progetti. “I seminari di ricerca sono laboratori di idee e di nuove soluzioni – spiega il direttore della Fondazione, Tiziano Vecchiato –. Spesso sono la premessa per successive sperimentazioni. Negli ultimi anni sono stati utilizzati anche come momenti di verifica intermedia e finale di progetti di ricerca per meglio vautare il loro impatto e le loro potenzialità”.
Il calendario dei lavori a Malosco è iniziato con un seminario dedicato alla produzione di «linee guida per la definizione dei “livelli essenziali di rappresentanza e partecipazione” del Terzo settore». L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Scuola Sant’Anna di Pisa e l’Agenzia per le Onlus. Nel corso del mese si affronterà anche un tema di forte attualità, con il seminario dal titolo «Quale valorizzazione del lavoro non retribuito dentro un quadro di ridisegno delle politiche di welfare?», realizzato in collaborazione con le Acli regionali. Il futuro dei servizi e della tutela dell’infanzia sarà invece al centro dell’iniziativa in collaborazione con la Fondazione Paideia, per riflettere su come investire in modo nuovo per far ritrovare ai servizi per l’infanzia le capacità di meglio tutelare bisogni e diritti. A Malosco si parlerà, infine, del concorso tra “pubblico” e “privato” nella esigibilità ed effettiva tutela dei diritti sociali.

I lavori riprenderanno dopo la pausa di agosto con i seguenti appuntamenti:

  • Valori e spiritualità nel lavoro a servizio alle persone: verifica intermedia dei risultati della sperimentazione
  • La metodologia di presa in carico personalizzata di PersonaLAB (riservato ai gruppi di ricerca – personaLab)
  • Il futuro delle politiche giovanili (in collaborazione con la Fondazione Cariparma)
  • Comunicare la povertà a livello diocesano (in collaborazione Caritas NordEst, riservato al gruppo di ricerca)
  • Nuove soluzioni per la presa in carico dei bisogni e la valutazione dell’efficacia dell’assistenza sociosanitaria (in collaborazione con Fimmg).
  • La promozione dell’integrazione tra culture nel territorio (in collaborazione con le Acli regionali)
© 2002-2019 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via del Seminario, 5/A - 35122 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com