L’accesso ai servizi per l’infanzia. Idee Condivise 1/2013

letture: 2668

creato: 07 maggio 2013

TAGS: accesso servizi infanzia poverta

È on-line “Idee Condivise” 1/2013. Raccoglie i contributi presentati al seminario sul tema “L’accesso ai servizi per l’infanzia” (Torino, gennaio 2013). 

Tutti gli esperti, le istituzioni che collaborano con la Compagnia di San Paolo, si chiedono cosa significa accesso ai servizi della prima infanzia, con non poche domande: chi accede, perché alcuni bambini e non altri, quali barriere penalizzano i più poveri, come si potrebbero ridurre o abbattere? Chi decide i criteri di accesso e a che titolo? Sono livelli di assistenza o soltanto forme di regolazione della contribuzione ai costi? Perché il problema dell’accesso non viene affrontato con maggiore determinazione viste le grandi disuguaglianze che lo caratterizzano? Cosa può fare la differenza: l’integrazione dell’offerta pubblica con quella privata, una minore regolamentazione, una più sistematica valutazione dei costi sociali che le attuali disfunzioni producono, penalizzando i bambini più piccoli?

“Sono domande tecniche e anche politiche ed etiche” afferma Tiziano Vecchiato della Fondazione Zancan “Non considerarle significa tenerle lontano dalla responsabilità e dalla coscienza di chi invece dovrebbe affrontarle”. 

 “Idee Condivise 1/2013” si affianca alla serie “Investire nell’infanzia è coltivare la vita” e alla serie “Selected Papers”. Insieme compongono la biblioteca del Tfiey e mettono a disposizione strumenti per facilitare il dialogo tra addetti ai lavori, professionisti e decisori, ricercatori, tutti in dialogo per valutare l’impatto delle soluzioni e prefigurarne di nuove e soprattutto più efficaci.

Il principale ostacolo è rimanere prigionieri del già visto e del già dato o, peggio, di affidarsi alle seduzioni dell’accoglienza a basso costo e quindi anche a bassa protezione dei bambini. 

Se tutti i bambini hanno valore, devono poterlo avere anche le cure a loro dedicate. 

Oltre a “Idee condivise 1/2013 – L’accesso ai servizi per l’infanzia” sono scaricabili dai siti della Fondazione Zancan e della Compagnia di San Paolo il Quaderno Tfiey 1/2013 “Bambini poveri: chi sono, cosa chiedono, cosa ricevono” e “Selected papers” 1/2013.

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2019 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via del Seminario, 5/A - 35122 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com