ESTATE 2008, la ZANCAN srl organizza 5 SEMINARI RESIDENZIALI DI FORMAZIONE

I temi: pronto intervento sociale, segretariato sociale e accesso, non autosufficienza, analisi dei bisogni nei processi di programmazione territoriale, partecipazione di bambini e ragazzi nella scuola e nel territorio

Pronto intervento sociale, segretariato sociale e accesso, non autosufficienza, analisi dei bisogni nei processi di programmazione territoriale, partecipazione dei bambini e dei ragazzi nella scuola e nel territorio: su questi temi la Zancan srl organizza 5 SEMINARI RESIDENZIALI DI FORMAZIONE, che si terranno a MALOSCO (TN) nei mesi di giugno, luglio, settembre 2008.

IL PRONTO INTERVENTO SOCIALE
22-25 giugno 2008
Sono passati già otto anni dall’introduzione del pronto intervento sociale tra i livelli essenziali di assistenza. Eppure, mentre per alcune situazioni di bisogno, inerenti ad esempio la salute ambientale, la tutela alimentare, gli incendi, è previsto un servizio di pronto intervento e disponibilità immediata, per molti bisogni sociali questo servizio non esiste ancora o è operante con discontinuità.
Il seminario si propone di formare responsabili, assistenti sociali e operatori di enti locali e di imprese sociali sul pronto intervento sociale, per favorire l’acquisizione delle conoscenze e delle competenze necessarie per progettare e realizzare esperienze che possano garantire una risposta immediata alle emergenze sociali. Saranno prese in esame: la fase di analisi dei bisogni in emergenza e del sistema dell’offerta; la creazione di strumenti operativi di diagnosi e documentazione; la costituzione della rete tra i diversi servizi/strutture coinvolti nell’emergenza sociale (forze dell’ordine, servizi sanitari, volontariato, servizi sociali, strutture di accoglienza ecc.). Attraverso lo studio di esperienze concrete, saranno delineati gli aspetti metodologici determinanti, le condizioni che favoriscono lo sviluppo e l’efficacia di tali iniziative, le criticità connesse. Esperti: GIANMARIA GIOGA, dirigente di servizi sociosanitari, ricercatore della Fondazione Zancan; ANGELO LIPPI, docente di organizzazione dei servizi sociali, Università di Siena e collaboratore Fondazione Zancan.

SEGRETARIATO SOCIALE E ACCESSO: LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA
25-28 giugno 2008

Il seminario ha lo scopo di identificare i significati del segretariato sociale e dell’accesso come livelli essenziali, di delineare il profilo etico e organizzativo del servizio che meglio si adatti ai bisogni di informazione e di accesso, di approfondire le funzioni e le caratteristiche che esso dovrebbe assumere per garantire rispetto dei diritti ed efficacia delle risposte. Si prenderanno in considerazione le condizioni di fattibilità del servizio di segretariato e di accesso esaminandone: i bisogni e i diritti dei cittadini cui il servizio è preposto; il profilo gestionale e organizzativo del servizio, anche in relazione al contesto istituzionale di risposte sociali e sociosanitarie e alle varie altre risorse presenti sul territorio; le dimensioni tecnico-professionali che garantiscono l’appropriatezza e l’efficacia delle risposte; gli aspetti logistici e strumentali necessari al buon funzionamento del servizio. Oltre agli apporti teorici, sarà dedicata particolare attenzione ad approfondimenti su casi concreti.
Il seminario è rivolto ai coordinatori dei piani di zona, ai responsabili di progetti nell’ambito degli enti locali e delle aziende sanitarie, ai coordinatori e operatori dei servizi, ai responsabili di imprese sociali, ai responsabili di enti privati che gestiscono servizi sociali per conto di enti pubblici o su propria iniziativa. Esperti: ELISABETTA NEVE, assistente sociale, docente di servizio sociale Università Verona; LORENZA ANFOSSI, assistente sociale, formatore.

LA NON AUTOSUFFICIENZA: UNA SFIDA PROSSIMA VENTURA
29 giugno-2 luglio 2008
Circa il 20% della popolazione ha più di 65 anni; di questi, circa il 19% è disabile. Sono numeri destinati a crescere: l’entità del problema dal punto di vista assistenziale prefigura esigenze organizzative, complessità relazionali e oneri economici di assoluto rilievo. Il seminario si propone di formare i partecipanti sulle strategie assistenziali sociosanitarie necessarie per coniugare il massimo dell’efficacia assistenziale con le risorse disponibili: la corretta valutazione della non autosufficienza e la sua correlazione con i modelli tecnico-operativi; la costruzione di percorsi integrati di continuità assistenziale centrati sulla presa in carico e sulla progettazione individualizzata; la definizione delle modalità tramite cui favorire e supportare il lavoro del caregiver nell’ambito delle assistenze domiciliari; la costituzione, la programmazione dell’impiego e la gestione di eventuali fondi per la non autosufficienza.
Il seminario si rivolge: a responsabili e operatori sanitari e sociali di enti pubblici e privati impegnati in servizi e progetti rivolti ad anziani; ad amministratori impegnati nell’applicazione del nuovo sistema di welfare, regionale e locale. Esperti: FOSCO FOGLIETTA, direttore generale Azienda USL di Ferrara, docente universitario; FERNANDO ANZIVINO, geriatra, presidente sezione regionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (Sigg), docente universitario.

L’ANALISI DEI BISOGNI NEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE
23-26 luglio 2008

Da alcuni decenni le leggi nel campo dei servizi e degli interventi sociali includono l’analisi dei bisogni come prima fase del processo di programmazione. Il seminario si propone di offrire un quadro di riferimento generale su questo tema, con particolare attenzione allo strumento del piano di zona. Saranno ripresi i significati attribuiti al termine «bisogni» e come essi possano essere opportunamente definiti, classificati, valutati, il rapporto tra contesto locale e processo programmatorio, l’importanza dei diversi «saperi» e delle molteplici esperienze da integrare e valorizzare. Sono previsti approfondimenti su casi concreti.
Il seminario è rivolto ai responsabili e agli operatori degli Uffici di piano e, per le integrazioni previste sul versante del sistema sanitario, scolastico, formativo, lavorativo, ai responsabili e operatori che lavorano in tali sistemi; inoltre, a tutti coloro che lavorano in enti pubblici e del privato sociale e sono impegnati in servizi e progetti che richiedono l’analisi dei bisogni come fase preliminare di avvio. Esperti: ROBERTO MAURIZIO, educatore, ricercatore, componente esperto dell’Osservatorio nazionale infanzia e adolescenza; FRANCO VERNÒ, assistente sociale, docente Università di Verona.

LA PARTECIPAZIONE DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI NELLA SCUOLA E NEL TERRITORIO
17-20 settembre 2008

I diritti di cittadinanza dei minori in età, come il diritto a una partecipazione piena e consapevole alla vita sociale e politica delle città, a non essere esclusi, emarginati, ad essere autenticamente ascoltati, rappresentano ancora oggi uno degli snodi dell’attuazione della Convenzione internazionale sui diritti dei bambini del 1989: questo tema è al centro anche dell’attenzione dei recenti indirizzi dell’Unione europea, del Consiglio d’Europa e dell’Unesco in materia di diritti dei bambini. Il seminario si propone di formare i partecipanti attraverso l’acquisizione delle conoscenze e delle competenze necessarie per progettare e realizzare esperienze di partecipazione dei bambini e degli adolescenti nella scuola e nel territorio. Particolare attenzione sarà dedicata – attraverso lo studio di casi – alle esperienze di progettazione partecipata che coinvolgono bambini e ragazzi in esperienze urbanistiche e alle esperienze di rappresentanza formale tramite i Consigli dei ragazzi.
Sono invitati a partecipare al seminario responsabili e operatori di enti locali e di imprese sociali impegnati in progetti di sviluppo della partecipazione e in progetti e servizi rivolti a bambini e adolescenti nel territorio; inoltre, a insegnanti interessati a sviluppare nella scuola tali esperienze. Esperti: ROBERTO MAURIZIO, educatore, ricercatore, componente esperto dell’Osservatorio nazionale infanzia e adolescenza; ANNA BALDONI, pedagogista dell’Associazione Camina (Città amiche dell’infanzia e dell’adolescenza sostenibili e partecipate) e ricercatrice presso la Facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Bologna.

I seminari si svolgeranno tutti a Malosco (Tn) presso il Centro Studi «E. Zancan», viale Alpino, 8. La QUOTA DI ISCRIZIONE è di € 400,00. La PENSIONE COMPLETA presso il Centro Studi è di € 65,00 al giorno. LE ISCRIZIONI DEVONO PERVENIRE ENTRO IL 10 GIUGNO 2008. SARANNO ACCETTATI I PRIMI 20 ISCRITTI.

Info: Zancan Formazione Srl: tel. 049 665413 e 049 663800; e-mail: segreteria@zancanformazione.it, zancan.malosco@tin.it; sito web: www.zancanformazione.it.

News rss feed

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2021 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via del Seminario, 5/A - 35122 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com