La condivisione di responsabilità tra pubblico e privato nella progettazione personalizzata

letture: 3931

creato: 13 gennaio 2015

TAGS: anziani invecchiamento

L’Associazione P.I.A.C.I. (associazione scientifica per la Promozione dell’Invecchiamento Attivo e le Cure Integrate), fondata nel 2010 da Fondazione Zancan, Ordine Nazionale Assistenti sociali e Gruppo GRG del prof. Trabucchi, si occupa di promuovere l’invecchiamento attivo e le cure integrate anche attraverso attività formative, ricerche, sperimentazioni e percorsi innovativi. 

Facendo seguito alla giornata di studio organizzata a Bari lo scorso maggio, organizza una seconda giornata per assistenti sociali sul tema: “La condivisione di responsabilità tra pubblico e privato nella progettazione personalizzata” (Bari, 31 marzo). L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Associazione di promozione sociale “Carmela Giordano” e ha il patrocinio dell’Ordine Assistenti Sociali della Regione Puglia. Si svolge presso la RSSA San Gabriele di Bari che collabora alla organizzazione della giornata.

Il tema della giornata è stato fortemente sollecitato dai partecipanti alla prima giornata per approfondire modalità operative e organizzative capaci di promuovere risposte appropriate ed efficaci ai bisogni delle persone anziane. La frammentazione delle risorse a livello locale, lo scollamento tra aiuti formali e iniziative informali spontanee della comunità, la distanza tra i diversi centri di offerta, non solo compromettono l’efficacia e l’efficienza degli interventi, ma impediscono la realizzazione del bene comune, lo sviluppo di una giustizia sociale che torni a vantaggio di tutti, specialmente dei più deboli. L’obiettivo della giornata è quello di creare un dibattito aperto fra partecipanti e relatori, sulla base di esperienze concrete portate dagli stessi assistenti sociali, per ricavarne analisi, approfondimenti e nuove idee utili per tutti i partecipanti. È il modo migliore per rafforzare e diffondere modi e strategie professionali di lavoro anche innovativo. Per questo sollecitiamo l'invio delle esperienze.

Programma Call e scheda di iscrizione sono in allegato.

Le iscrizioni sono chiuse per esaurimento dei posti disponibili.

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2021 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via del Seminario, 5/A - 35122 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com