I ragazzi di Pinerolo si raccontano

letture: 2543

creato: 09 novembre 2015

TAGS: giovani

Passano il loro tempo libero con gli amici, amano fare sport, trascorrono molto tempo "connessi" e hanno un buon rapporto con i genitori. Sono i dodicenni di Pinerolo, secondo quanto emerge dallo studio “Crescere a Pinerolo”, che ha coinvolto 212 ragazzi, per capire come crescono, cosa fanno, cosa pensano, come si relazionano con i loro coetanei e in famiglia, se sono felici e quali sono le loro aspettative per il futuro. 
I risultati saranno presentati nell'ambito del convegno "I RAGAZZI DI PINEROLO SI RACCONTANO" che si terrà venerdì  13 novembre, dalle 16.30 alle 18.30,  nel Castello di Miradolo (Via Cardonata 2, San Secondo di Pinerolo). 
L’invito è rivolto ai ragazzi che hanno partecipato, alle loro famiglie, a insegnanti, amministratori, operatori sociali, sanitari ed educativi che lavorano per l'infanzia, l'adolescenza e la famiglia, a tutte le persone interessate al "crescere bene".
Lo studio è realizzato dalla Fondazione Emanuela Zancan, grazie al contributo della Fondazione Cosso, in collaborazione con il Comune di Pinerolo, le scuole secondarie di primo grado “Filippo Brignone” e “Lidia Poet”.
Il programma è in allegato. 

La partecipazione è gratuita. Per informazioni: Fondazione Emanuela Zancan, tel. 049 663800, email: segreteria@fondazionezancan.it

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2021 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via del Seminario, 5/A - 35122 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com