Cura educativa e progetti di vita

letture: 5196

creato: 13 novembre 2008

TAGS: valori educazione

Il Convegno Cura educativa e progetti di vita. Il sapere pedagogico a servizio dei progetti di vita individuali e di comunità (sabato 15 novembre) è un’occasione per promuovere una riflessione sulla disabilità adulta e sul rilancio di un sapere autenticamente pedagogico, per un aiuto efficace. Un sapere cioè in grado di:

  •  superare l’approccio specialistico e l’attenzione esclusiva agli aspetti patologici o medico riabilitativi;
  • recuperare una visione ampia e globale della persona e riconnetterla alla prassi educativa;
  • promuovere la creatività e l’intuizione come risorse fondamentali e al contempo una mentalità scientifica di progettazione e di verifica dei risultati
  • superare la logica dell’autoreferenzialità da parte dei servizi e incoraggiare la cultura della solidarietà e l’approccio di sistema
  • promuovere la capacità di affiancarsi ai sogni e alle aspirazioni della persona, così che la persona stessa sia il più possibile protagonista della propria crescita e non solo fruitrice di interventi.



Il Convegno è promosso dalla Fondazione Piccolo Rifugio e dalla Fondazione CARE. Si terrà nell’Aula Magna del Seminario Vescovile, Largo del seminario 2, di Vittorio Veneto (TV) dalle ore 9.00 alle 13.15.

Programma

Saluto dell’autorità
Saluto introduttivo
Mons. Corrado Pizziolo, Vescovo Diocesi di Vittorio Veneto
L’uomo al di là dell’handicap. Per un ritorno al sapere pedagogico tra creatività e sapere scientifico
Angelo Lascioli, Docete di Pedagogia speciale Università di Verona
Il desiderio di infinito. La dimensione valoriale e spirituale nella presa in carico dei bisogni delle persone.
Tiziano Vecchiato, Direttore Fondazione Zancan ONLUS Padova
Rete sociale e cura educativa. La comunità antidoto all’indifferenza e fondamento di solidarietà
Sergio Dugone, Dirigente Associazione La Nostra Famiglia IRCCS “E. Medea” Conegliano

Ore 11.00: Coffee Break

I progetti personalizzati e i progetti di comunità. La persona disabile adulta e la comunità per disabili
Giuseppe Pellegrini, Docente metodologia e tecnica della ricerca sociale Università di Padova
Il Piccolo Rifugio le tappe di un sogno. Le tappe più significative del percorso storico dei Piccoli Rifugi
Teresa D’Oria, Vicepresidente istituto Volontarie della Carità
L’infinito dentro. Il progetto pedagogico sociale del piccolo rifugio
Carlo Donadel, Responsabile progettazione sociale della Fondazione Piccolo Rifugio
L’organizzazione dei servizi territoriali e i progetti di vita individuali
Marisa Durante, Direttore dei servizi sociali dell’ULSS7

Evento musicale finale. A cura di Giorgio Fornasier tenore e direttore dello sviluppo dell’associazione internazionale IPWSO

Coordinamento e moderazione: Gian Antonio Dei Tos, Presidente Fondazione CARE

News rss feed

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2021 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via del Seminario, 5/A - 35122 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com