1.

Seminari di studio e ricerca

Nel mese di luglio i seminari di ricerca della Fondazione «E. Zancan» hanno affrontato i seguenti temi:
- Strumenti e metodologie per la valutazione dei bisogni e dei risultati degli interventi sociali
- Strategie per lo sviluppo, la qualificazione, la stabilizzazione dei sistemi locali di welfare - Comuni e nuovo modello di gestione del welfare locale, con proposte da sperimentare
- La tutela dei soggetti deboli nella scuola: problemi attuali e ricadute della riforma Moratti
- Modelli di programmazione e valutazione di impatto delle politiche regionali e locali
- Nuove frontiere della genetica, possibili utilizzi dei test genetici, questioni etiche, implicazioni per l'assistenza sanitaria e sociale, tutele giuridiche, prospettive per la ricerca applicata
- Strategie di sviluppo e statuto delle scuole territoriali di formazione

I materiali più significativi prodotti nell'ambito dei seminari saranno pubblicati nel corso del prossimo anno nella rivista «Studi Zancan politiche e servizi alla persona».
Gli indici sono consultabili al seguente indirizzo: http://www.fondazionezancan.it/pubblicazioni/studi_zancan
2.

Ultima Pubblicazione: «Progetti di prossimitá tra famiglie»

La famiglia oggi, come stabilito nel programma del nuovo Governo, é al centro delle politiche sociali; va sostenuta e valorizzata nei suoi vari compiti ed in particolare nella cura dei figli, dei familiari anziani o ammalati e nell'azione di aiuto sociale. Storicamente infatti le famiglie svolgono interventi di accompagnamento quotidiano e di sostegno ad altre famiglie in situazioni di difficoltá. Si tratta di gesti ed eventi di solidarietá concreta, limitati nel tempo, che spesso non sono conosciuti in quanto avvengono prevalentemente nel sommerso delle reti familiari.
Per riflettere su questa prospettiva, per capire cosa significa «prossimitá familiare» e per metterne a fuoco gli aspetti strategici, assieme al Centro Internazionale Studi Famiglia (Cisf) di Milano abbiamo promosso un seminario di studio e ricerca, nel luglio 2005. Il seminario é stato coordinato da Roberto Maurizio, con la collaborazione di Francesco Belletti, direttore del Cisf, Paola Milani, dell'Universitá di Padova e mons. Giovanni Nervo, presidente onorario della Fondazione «E. Zancan».
Dal confronto effettuato in quella sede é nato un volume, curato da Roberto Maurizio e Francesco Belletti, che propone approfondimenti sul valore della «prossimitá familiare» nel quadro delle politiche di welfare, sugli attori che promuovono esperienze di prossimitá familiare e sulle condizioni che possono favorire la crescita di esperienze di prossimitá, dando evidenza al punto di vista delle famiglie. La riflessione é arricchita da esperienze di prossimitá familiare promosse in alcune regioni da enti locali, da associazioni, da altri soggetti sociali.
Il volume é diviso in tre parti e affronta i seguenti temi:

PARTE I - Contributi di orientamento etico e culturale
Famiglie, solidarietá e prossimitá: una possibilitá «normale»
L'aiuto informale tra famiglie: ragioni ed esperienze

PARTE II - Esperienze
Simone cerca un tesoro
Dall'affidamento familiare a esperienze di prossimitá
L'aiuto tra famiglie con bambini disabili prossimitá e politiche familiari
Dare una famiglia a un'altra famiglia
La porta accanto
Famiglie assieme

PARTE III - Documentazione
La promozione dei progetti di prossimitá e di solidarietá tra famiglie
3.

Ri-costruire infrastrutture di cittadinanza.
Strumenti e percorsi per un welfare locale

Il prossimo 28 luglio 2006 scade l'iscrizione alla sesta edizione del corso di alta formazione "Ri-costruire infrastrutture di cittadinanza. Strumenti e percorsi per un welfare locale".
Il corso ha una durata complessiva di 107 ore, presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. É ammessa anche la partecipazione a singoli moduli.
Il corso mira ad approfondire le conoscenze sui principali processi normativi e amministrativi di riforma dei servizi sociosanitari, aiutando i partecipanti ad acquisire un approccio alle politiche sociali locali di tipo integrato e multidisciplinare.
Sono invitati a iscriversi al corso funzionari e dirigenti dei servizi sociali impegnati negli enti locali e nelle aziende sanitarie regionali, nonché operatori che abbiano giá maturato, in organismi o enti del privato sociale, un'esperienza e una posizione professionale di rilievo nel campo delle politiche per lo sviluppo sociale.
La domanda di ammissione va presentata esclusivamente con modalitá on line dal sito web www.sssup.it.
Per ulteriori informazioni: Segreteria Alta Formazione, tel. 050882629.
4.

Iniziative formative della Zancan Formazione Srl

Nel mese di settembre la Zancan Formazione organizza a Malosco i seguenti corsi:

Come e perché promuovere prossimitá tra famiglie?
30 agosto - 2 settembre

Da alcuni anni le famiglie sono al centro delle azioni sociali quali principali destinatarie di strategie e iniziative predisposte nelle politiche regionali e locali. Esse rappresentano una delle più importanti risorse per rendere i servizi maggiormente in grado di rispondere ai bisogni sociali sotto diversi profili: qualitativo, organizzativo ed economico. Le famiglie, infatti, assumono in modo diretto oneri di cura per propri familiari in difficoltá, sono impegnate nel sociale e coinvolte in processi educativi dei figli ai valori di solidarietá. Sempre più spesso, inoltre, sono disponibili per l'affidamento familiare o per interventi di accompagnamento e sostegno quotidiano a soggetti in difficoltá.
Il corso é rivolto ad operatori e responsabili dei servizi alla persona, docenti, responsabili di imprese sociali, organizzazioni di volontariato, fondazioni.

Programmazione locale integrata tra Piano di zona e Programma delle attivitá territoriali
13 - 16 settembre

La programmazione locale deve rispondere in modo adeguato a bisogni di salute della comunitá, garantendo alle persone e alle famiglie risposte efficaci, integrate, globali e a costi sostenibili. Il Piano di zona e il Programma delle attivitá territoriali (previsti rispettivamente dalla legge 328/00 e dal dlgs 229/99), vanno ricondotti a un percorso di programmazione unitario nella prospettiva del piano integrato di salute, evitando contraddizioni e sovrapposizioni. La partecipazione attiva della cittadinanza, inoltre, costituisce un criterio fondamentale per garantire la condivisione degli obiettivi e la valutazione partecipata degli interventi.
I destinatari del corso sono dirigenti di servizi sociali, sociosanitari e sanitari, responsabili della programmazione, amministratori locali, responsabili del terzo settore.

Per ulteriori informazioni:
Zancan Formazione Srl
Viale Alpino, 8 - 38013 Malosco (Tn)
tel. 0463 831342, fax 0463 830408
e-mail: zancan.malosco@tin.it
5.

Chiusura estiva della sede di Padova della Fondazione «E. Zancan»

La sede di Padova della Fondazione «E. Zancan» sará chiusa per ferie nel mese di agosto. É aperta la sede di Malosco, anche come albergo (tel. 0463831342 - fax 0463830408).
Il Centro di documentazione sulle politiche sociali della Fondazione riapre mercoledì 4 ottobre.

Newsletters

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2019 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via del Seminario, 5/A - 35122 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com